On the road again

Iena-costarelli-25x35

Alcuni mesi fa ho preso una decisione forte. Visto che l’azienda dove lavoravo stava per l’ennesima volta andando in vacca, ho deciso tra uscita, liquidazione e un po’ di soldi che avevo messo da parte di fare una inversione totale, lasciare il mio posto da direttore creativo, che di creativo ormai aveva ben poco, e riprendere a fare a tempo pieno quello che ho sempre voluto fare: il gangste… hemm…il fumettista.

 

Scrivevo infatti su Facebook:

27983337_10215521611102067_3696648295938617343_o

E da oggi, divento un fumettista a tempo pieno. Per ora non mi occuperò più di art direction, licensing ecc. Solo fumetti e ilustrazioni. Ho delle serie importanti da seguire bene, e parlo soprattutto di Planet Dead, e altri lavori in corso e in partenza. Ringrazio pubblicamente mia moglie per il sostegno: per un po’ si tirerà la cinghia, ma sprecare la vita a guadagnare soldi per comprare cose di cui non abbiamo bisogno, invece di inseguire le proprie passioni, è la follia più grande che si possa fare.

e poi

Arrivano le 18, ma il mio ufficio adesso non chiude più, perché ora è casa mia. Eccomi a disegnar di zombie e leggere sceneggiature da convertire in grafite. In cuffia la musica che ascoltavo tanto tempo fa in un piccolissimo appartamento in via Pepe. La mia lavagna luminosa è molto più comoda adesso, ma l’atmosfera è sempre quella.

IMG_3195

In 6 mesi ho pubblicato 96 pagine di fumetti e altrettante ne ho già commissionate da qui alla fine dell’anno. In più ho fatto illustrazioni per la scolastica e la copertina di un Libro Fantasy.

libro

Anche oggi ho ricevuto una nuova sceneggiatura per un fumetto che uscirà a Cartoomics l’anno prossimo. Quest’anno sono arrivato a 10 fiere, per scherzarci su ho fatto una t-shirt con le date che aggiorno via via.

fiere

 

Lavoro professionalmente con piccole case editrici, quelle che escono in fumetteria, ma con le tre più toste che ci sono in questo segmento di mercato: Cronaca di Topolinia, la mia famiglia, Bugs Comics, i miei compagni di classe, Edizioni Inkiostro, la compagnia del biliardo. Come ho fatto ad entrare nelle migliori? Principalmente culo, comunque direi che mi sono trovato al posto giusto, al momento giusto.

19000

Sono molto diverse come filosofia, ma accomunate dalla passione vera. In ogni casa editrice ho avuto la fortuna di trovare bravissimi sceneggiatori e persone umanamente grandiose. Possono scrivere le situazioni più turpi, i momenti più romantici, le scene più splatter, ugualmente cerco sempre di dare il massimo. Forse delle volte fin troppo.

I8-06

E sono approdato in edicola con una piccolissima casa editrice per bambini, Edizioni Nicoletta, che continua le storie di Alice, un mio personaggio per ragazzi che è uscita come protagonista o come comprimaria in alcuni giornalini di ben tre case esitrici: Edizioni Masters, Edizioni Eden e Forte Editore. Come le altre volte mi sono occupato dei testi, perché, non so se lo sapete, ma sarei anche sceneggiatore.

AL1-07-RGB

Qualche strada si sta dividendo. Cagliostro E-press è la prima che nel 2015 ha pubblicato qualche mio scarabocchio e mi sento di ringraziarla per quello che hanno fatto per me. Con questo terzo numero di ISE Salgari, lascerò il gruppo semplicemente perché ho la necessità di essere pagato a tavola, mentre il loro scopo è quello di lanciare autori, per cui pagano a percentuale in modo da distribuire, giustamente, un po’ i rischi imprenditoriali.

fumetto di Luciano Costarelli

Mondi Paralleli 2 ha avuto un rallentamento per lo stesso motivo, ma è un progetto in cui credo fortemente e che proseguirò fino alla fine.

7_8

Nel frattempo, ho saldato un vecchio debito con Filippo Pieri, una storia iniziata due anni fa. L’ho quasi ridisegnata da capo più volte perché nel frattempo il mio stile si era evoluto. Ringrazio Filippo per la pazienza, sarà pubblicata online a settembre ed è di fatto il mio ritorno all’horror dai tempi della Fenix negli anni ’90.

IGICSM6

Il lavoro dunque non mi manca, la sfida dell’anno prossimo sarà quella di renderlo più redditizio, ma vi voglio dire una cosa: sto disegnando i generi più disparati, le scene più assurde con dei personaggi fantastici.

37388118_1976947479016665_8931342757834784768_n

E ad ogni fiera incontro lettori entusiasti a cui fare sketch e scambiare pareri sui fumetti e frequento artisti che ammiro da una vita. Guadagno meno? Sì, ma i soldi sono enormente sopravvalutati. E poi, nel malaugurato caso in cui le cose andassero male, mi hanno parlato di una certo Banco Popolare di Tijuana…

10000dollars

 

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...